Cucina del mondo

Ricette gustose di Kika Frizzantina (Sandra Bubù)

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

Parlo di sensi in tudo e non solo di gusto...
La risposta é semplice: un piatto non si conosce solo attraverso i sapori ma attraverso il perfetto connubio tra aspetto, odore, gusto e… suono!

https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


venerdì 28 maggio 2010

Ravioli al carciofo


Per la pasta:
2 uova
200g di farina circa
1 cucchiaio d'olio
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
3 carciofi romaneschi con gambi
150g patata lessa fredda e schiacciata
1 fetta spessa di prosciutto (per la versione con prosciutto)
1/2 cipolla media
1 spicchio d'aglio
brodo vegetale q.b.
olio di oliva
3 cucchiai colmi di parmiggiano reggiano
mentuccia q.b.
1/2 uovo sbattuto
pangrattato (solo in caso di necessita')

Impastare farina,uovo e olio e formare un bel panetto di pasta liscia e soda,mettere a riposare per una ventina di minuti e nel frattempo preparare il ripieno.
Pulire i carciofi e tagliarli a spicchi sottili gambi compresi,conservarli nell'acqua acidulata con il limone e preparare un soffritto con olio cipolla e l'aglio schiacciato.

Eliminare l'aglio ed unire i carciofi scolati,cuocere fino a che non saranno teneri unendo ogni tanto un po' di brodo di verdure,poco prima della fine della cottura unire la mentuccia in quantità desiderata (certo che....se dovete mettercela...fate in modo che si senta!!!!).

Una volta cotti tenere da parte un terzo dei carciofi per spadellare i ravioli e frullare il resto insieme alla patata e a un goccio di brodo vegetale,deve risultare una pasta abbastanza densa.
Unire il parmiggiano reggiano,la metà di un uovo sbattuto e solo se la pasta dovesse risultare troppo morbida un poco di pane grattugiato,ma nn dovrebbe servire.

Formare i ravioli come sempre e cuocerli in abbondante acqua salata,è importante che l'acqua sia appena fremente e non bolla in modo violento perchè i ravioli potrebbero aprirsi.
Scolare i ravioli con una schiumarola e passarli in padella con i carciofi rimasti,unire se necessario ancora un goccio d'olio e poca acqua di cottura.
Spadellarli gentilmente ed impiattarli decorando con una fogliolina di mentuccia.

Io sono assolutamente contraria all'uso del burro nei ravioli con le verdure amare come carciofi o asparagi,l'olio di oliva è decisamente la scelta migliore!

1 commento:

  1. estos ravioles sí que estan totales, irresistibles. te felicito por tu hermosa pagina que tienes.

    RispondiElimina

Publica um comentario- Lascia un commento