Cucina del mondo

Ricette gustose di Kika Frizzantina (Sandra Bubù)

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

Parlo di sensi in tudo e non solo di gusto...
La risposta é semplice: un piatto non si conosce solo attraverso i sapori ma attraverso il perfetto connubio tra aspetto, odore, gusto e… suono!

https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


venerdì 23 aprile 2010

Coulibiac di salmone


ingredienti per 6 persone- Cucina russa

* 400gr di salmone fresco o surgelato
* 500gr di spinaci
* 250gr di riso
* 1 mazzetto di odori misti
* 4 uova
* succo di ½ limone
* 2 fogli di pasta sfoglia
* un tocchetto di burro
* 3 cucchiai di farina
* olio extravergine d’oliva
* una presa di sale

Fate bollire il salmone in una pentola piena d’acqua leggermente salata e con immerso il mazzetto di odori. Lasciate cuocere il pesce per almeno 15 minuti, al termine della cottura scolatelo e lasciatelo raffreddare quindi eliminate pelle e spine e riducetelo in pezzetti.

Nel frattempo fate bollire 3 uova in un pentolino per circa 5 minuti e mettete a lessare il riso in una pentola con dell’acqua leggermente salata. Quando il riso sarà cotto scolatelo, mettetelo in un’insalatiera ed incorporate un tuorlo d’uovo, mettete da parte il bianco, e qualche cucchiaio di succo di limone.

Adesso stendete i due fogli di pasta sfoglia ed allargatene leggermente uno. Adesso imburrate leggermente una teglia da forno ed infarinatela. Quindi stendete il foglio di pasta sfoglia più piccolo sulla teglia.

Spargete sulla pasta sfoglia uno strato di riso, lasciando libero qualche centimetro dal bordo. Successivamente sul riso formate uno strato di spinaci e quindi uno strato di salmone. Infine ponete su tutto le 3 uova sode intere dopo averle sgusciate.

Adesso alternate nuovamente gli ingredienti a strati fin quando non esaurirete tutto. Cercate di terminare gli strati con uno strato di riso. Coprite tutto con il secondo foglio di pasta sfoglia. Sigillate tutto spennellando il bordo della pasta con la chiara d’uovo battuta.

Spennellate la superficie della pasta sfoglia con un po’ di chiara d’uovo e ponete il coulibiac in forno a 200 gradi fin quando la pasta non risulterà ben colorata e leggermente gonfia. Uscite dal forno e scegliete se servire tiepida o fredda.

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento