Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


lunedì 12 aprile 2010

Come si cuoce l'aragosta


A lesso
Forse è il modo più semplice ma che ne esalta tutti i pregi; è preferibile usare aragoste non troppo grandi in modo che, divise a metà costituiscano una porzione. La cottura deve avvenire in un court-bouillon aromatizzato con i soliti sapori e con un bicchiere di vino bianco; il tempo necessario varia dai 20 ai 40 minuti, tenendo presente che più il crostaceo è grande, più la sua carne è dura e richiede dunque un tempo più lungo per cuocere. Si può servire sia calda che fredda; nel secondo caso la si deve lasciar raffreddare nel liquido di cottura.

Alla griglia
Dopo aver immerso l’aragosta in acqua salata bollente per 5 minuti circa, per ucciderla e nello stesso tempo indurirne la carne, la si taglia in due nel senso della lunghezza, la si condisce con sale e pepe, la si irrora con burro e la si cuoce alla griglia o sulla piastra, ponendo sul fuoco la parte della polpa. La fiamma deve essere moderata: il tempo di cottura per un’aragosta di media grossezza, è di circa 20 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento