Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


giovedì 10 giugno 2010

Glassa reale


Questa settimana dedico alla pasticeria, non sono molto esperta. Sono brava ai fornelli con il salato e alta cucina. Pero sto prendendo gusto con la pasticeria. Percio pubblico un po di cosette di base. Come avete visto nei post precedenti.

Mettete in una ciotola di vetro (qualsiasi altro materiale va bene comunque) gli albumi.
ggiungete 250 gr. di zucchero, anche tutto in una volta (la scuola di cucina indica sempre di aggiungere un cucchiaio alla volta, miscelare, un altro cucchiaio... ma vi assicuro che non cambia, in questo caso, assolutamente nulla) e miscelate con un cucchiaio di legno, girando e raccogliendo bene tutto lo zucchero, finché si sarà perfettamente amalgamato in una composizione bianca, lucida ma ancora abbastanza liquida.
Mettete ora, per stemperare la stucchevolezza dello zucchero, le 5 gocce di limone ed amalgamare bene.

Aggiungete ora metà dello zucchero rimasto (125 gr.) ed amalgamate per bene, dopodichè versate tutto lo zucchero rimanente e rimestate energicamente per bene finché avrete una glassa lucidissima e compatta, ma ancora malleabile al cucchiaio.
Per facilitarvi il compito, con la mano libera prendete la ciotola abbracciatela come teneste in mano un pargoletto e continuate a rimestare per un minuto.
A questo punto vi avanzerà anche il tempo di mettere la glassa in una sacca da pasticcere e...
..decorare biscotti o creare dei ciuffetti o rosette o altro, che dopo qualche ora di riposto si indurirà rimanendo comunque fragrante e masticabile e tenendo la forma ed il volume che le avrete dato.

Gaia Montebello

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento