Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


venerdì 28 ottobre 2011

La chantilly


La chantilly è una crema tra le più amate e famose ed è la base di molte ricette di dessert come mousse e charlotte.
Si ottiene dalla lavorazione della panna con lo zucchero a velo e la vaniglia (in versione economica la vanillina). La crema chantilly è molto utilizzata come farcia o come decorazione di altri dessert. La ricetta di origine francese, fu creata da Francois Vatel nel 1621 durante i preparativi per una festa in onore di Luigi XIV nel castello di Chantilly da cui prese poi il nome la crema. In Italia la crema chantilly viene spesso ed erroneamente confusa con la crema diplomatica, molto usata nelle pasticcerie come farcia, che viene prodotta amalgamando la crema pasticcera con la crema chantilly in proporzioni variabili con lo scopo di rendere la crema pasticcera più leggera.

Ingredienti :
» Panna fresca
250 gr

» Zucchero a velo
10 gr

» Vaniglia
q.b

Preparazione: Lavorate con cura la panna, battete fino a che il composto divenga prima spumoso, poi consistente. Zuccherate e aggiungete la vaniglia a piacere. Questa crema deve essere lavorata in ambiente fresco, soprattutto in estate, perché con il caldo, si trasforma facilmente in burro. Se preferite preparare la crema chantilly utilizzando la bacca di vaniglia procedete in questo modo: scaldate la panna in un pentolino. Incidete la bacca di vaniglia in lunghezza, con la lama di un coltellino (utilizzata dalla parte non tagliente) asportate i semini e mettete il tutto in infusione (semi e baccello) nella panna e fatela raffreddare. Filtrate la panna e mettetela in frigorifero affinchè diventi ben fredda, poi montatela in una casseruola d'acciaio raffreddata con le fruste elettriche, a velocità media, aggiungendo quando la crema sarà addensata lo zucchero.

PUBBLICO ANCHE LA RICETTA DI CREMA CHANTILLY ALL'ITALIANA
INGREDIENTI
(dosi per circa 700 g. di crema):

500 ml. di latte
250 ml. di panna fresca
90 g. di zucchero in polvere
75 g. di farina
3 tuorli d'uovo
Un limone


Versare in una terrina lo zucchero e i rossi d'uovo; sbattere con una frusta ed aggiungere la farina e la buccia del limone precedentemente grattugiata.

Mettere il latte sul fuoco e quando sara' piuttosto caldo versarlo a piccole quantita' nella terrina, amalgamando bene con la frusta.

Travasare quindi la crema in un tegamino e portarla sul fuoco, facendola bollire dolcemente per tre-quattro minuti: essa si addensera' gradatamente perdendo il sapore della farina.

Mentre la crema intiepidisce, montare la panna: per la buona riuscita, sia il recipiente che la frusta dovranno essere molto freddi (basta tenerli qualche minuto nel freezer prima dell'utilizzo) e la frusta dovra' essere usata lentamente.

Una volta raggiunto un composto ben sodo amalgamare il tutto alla crema pasticciera.


Gaia

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento