Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


giovedì 24 gennaio 2013

Ravioli di Stoccafisso di Norvegia con spaghetti di zucchine

Ingredienti:
1   cipolla gialla
3 spicchio  aglio
1 foglie  alloro
200 g  panna fresca
15 dl  latte
1 kg  patate
100 g  verza
2 kg  zucchine
300 g  pasta fresca
50 g  farina per polenta
20 ml  acqua
50 g  panna fresca
200 g  olio extra vergine d'oliva
   peperoncino in polvere
800 g  stoccafisso di Norvegia già ammollato
75 cl  spumante
Procedimento

    Sbollentare lo stoccafisso in acqua con uno spicchio d’aglio, una foglia d’alloro e ½ cipolla, farlo cuocere per circa 50 minuti, quindi scolare e spellarlo eliminando le parti non commestibili.
    In una casseruola stufare con poco olio d’oliva, una cipolla tagliata a julienne e uno spicchio d’aglio, aggiungere la polpa dello stoccafisso e bagnare con lo spumante, aggiungere metà delle patate tagliate a dadini e far evaporare, bagnare con il latte e la panna e portare a fine cottura per circa un’ora e mezza.
    Passare il tutto nel cutter, ottenendo un composto abbastanza fine e cremoso, eventualmente aggiungere un poco d’olio d’oliva. Riempire un sac à poche con il composto.
    Tirare la pasta, farcirla con il composto del sac a poche e formare dei ravioli di forma triangolare. Far bollire 1 l. d’acqua leggermente salata, aggiungere le patate a cubetti e la panna, versare la farina per polenta e far cuocere per 45 minuti circa. A cottura ultimata unire la verza tritata e un soffritto d’olio d’oliva, rosmarino e aglio in camicia che poi elimineremo, profumare con lo zafferano e frullare finemente il tutto.
    Tagliare le zucchine, solo la parte verde, con la mandolina a mo di spaghetti. Scottarle per 2’ in acqua bollente, prima di completare i piatti.
    Cuocere i ravioli, scolarli e saltarli in padella con olio d’oliva e rosmarino.
    Versare la salsa nei piatti, quindi adagiarvi sopra i ravioli, sistemare al centro gli spaghetti di zucchina e servire.

1 commento:

  1. mi piacciono proprio un sacco... mi farei curare il palato volentieri da te!
    Sandra

    RispondiElimina

Publica um comentario- Lascia un commento