Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


sabato 4 dicembre 2010

Orecchiette al pesto di salvia e noci



Ingredienti

* Pepe
* Aglio 1/2 spicchio
* Cavolo broccolo verde ramoso
* Olio di oliva extravergine
* Parmigiano 20 gr
* Pasta di semola 500 gr
* Pecorino romano 20 gr
* Sale
* Salvia 20 foglia
* Noci malli 40 gr

Preparazione

INGREDIENTI
500 g di orecchiette fresche 300 g di cavolo romanesco o cimone 20 g di parmigiano reggiano 20 g di pecorino romano una ventina di piccole foglie di salvia 40 g di gherigli di noce mezzo spicchio d'aglio olio extravergine d'oliva sale, pepe

1) Pulite il cavolo, dividetelo in piccole cimette e lavatele. In una pentola capiente portate a ebollizione abbondante acqua, salatela, immergetevi le cimette di cavolo e lessatele per 7-8 minuti. Quindi prelevatele con una schiumarola e tenetele da parte. 2) Cuocete la pasta nella stessa acqua di cottura del cavolo secondo i tempi indicati. Intanto frullate nel mixer le foglioline di salvia con i due tipi di formaggio, l'aglio sbucciato e privato dell'anima centrale, i gherigli di noce, un pizzico di sale, una macinata di pepe e un dl circa di olio. Diluite il pesto ottenuto con un me stolino dell'acqua di cottura della pasta.
3) Scolate le orecchiette senza sgocciolarle troppo (devono restare umide), conditele con il pesto preparato e mescolate. Unite quindi le cimette di cavolo e mescolate di nuovo, delicatamente, in modo che non si frantumino. Distribuite la pasta nei piatti e profumatela con un'altra macinata di pepe.
-------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento