Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


giovedì 18 luglio 2013

TAGLIATELLI DI ZUCCA



Gli ingredienti


250 gr di farina bianca 0



250 gr di  polpa di zucca


2 uova



uno spicchio di aglio


4 cucchiai di grana o pecorino grattugiato



noce moscata



sale



olio evo



pepe nero



La preparazione



Prima di tutto togliete la buccia dalla zucca, eliminiamo i semi e la tagliamo a cubetti piccoli. Fatela sbollentare in acqua bollente salata per circa venti-trenta minuti fino a farla diventare tenera, poi scolatela e fatela raffreddare.



Quando è fredda passatela nel mixer o mettetela in una terrina e schiacciatela bene con una forchetta.  Versate ora la farina bianca su una superficie liscia già infarinata e fate la classica fontana, al centro rompetevi con delicatezza una ad una le uova e iniziate ad amalgamare l'impasto prima con una forchetta dall'esterno verso l'interno.

 Unite poi la polpa di zucca, un pizzico di sale, un po' di pepe nero, una grattatina di noce moscata e iniziate a lavorare il tutto con le mani. Impastate bene fino a formare la tradizionale palla di impasto, che deve essere elastico e uniforme.

Lasciate riposare l'impasto per circa trenta minuti in luogo asciutto. Riprendete la pasta e stendetela sulla superficie piana infarinata, aiutatevi con un mattarello e fate una sfoglia abbastanza sottile. Prendete un coltello e tagliate dalla sfoglia le tagliatelle. Una ad una mettetele su un vassoio infarinato, e una volta finito lasciate seccare per trenta minuti.



Nel frattempo fate bollire in un tegame abbondante acqua salata e fatele cuocere, scolatele al dente. Conditele con una salsa a piacere, anche semplicemente con olio evo, pecorino grattugiato e prezzemolo e servite in tavola.

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento