Cucina del mondo

Ricette gustose di Kika Frizzantina (Sandra Bubù)

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

Parlo di sensi in tudo e non solo di gusto...
La risposta é semplice: un piatto non si conosce solo attraverso i sapori ma attraverso il perfetto connubio tra aspetto, odore, gusto e… suono!

https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


giovedì 24 dicembre 2015

Dolce ungherese - Kürtőskalács

Kürtőskalács- dolce ungherese

 

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 300 g burro + il burro per ungere i rulli
  • 100 g zucchero in polvere
  • 40 g di lievito di birra
  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 500 ml latte
Per guarnire
zucchero semolato e cannella in polvere / cacao amaro / cocco disidratato / noci – nocciole – mandorle

Come si fa

  • Sbriciolate il lievito in una grande ciotola e aggiungete 100 ml di latte appena tiepido. Mescolate per sciogliere i grumi, poi aggiungete la farina, il burro ammorbidito, lo zucchero in polvere, i tuorli e due uova intere, e lavorate l’impasto.
  • Infine versatevi il latte rimasto e lavorate l’impasto con le mani per 10-15 minuti, fino a quando non diventa bello liscio e compatto.
  • Lasciate la pasta in una ciotola coperta, in luogo tiepido, e fatela lievitare per almeno un’ora. La pasta deve raddoppiare il suo volume.
  • Quindi con il matterello stendetela in modo da ottenere una sfoglia dello spessore di 5 mm circa.
  •  kurtoskalacs-taglio-pastaTagliate la pasta formando una striscia larga circa 1,5 cm, partendo dall’esterno della sfoglia e giungendo a spirale fino al centro, come si vede nella foto.
  • Spennellate con burro sciolto il rullo coperto dal foglio di alluminio e iniziate ad arrotolare la striscia di pasta, facendo in modo che la parte iniziale e quella finale siano inserite sotto l’impasto, altrimenti si staccano durante la cottura.
  • Poi fate rotolare il rullo ricoperto di pasta sul piano di lavoro, con un movimento simile a quello che si fa quando si stende la pasta con mattarello, per uniformare l’impasto (in modo che non restino spazi vuoti).
  • In un piatto sbattete l’uovo rimasto. In un altro preparate un miscuglio di zucchero semolato e cannella in polvere (oppure zucchero semolato e un altro degli ingredienti indicati per guarnire, per chi preferisce altre versioni).
  • Quindi spennellate il kürtöskalács con l’uovo battuto e passatelo nel miscuglio di zucchero.
  • Cuocete in forno a 170-180°C per circa 10-15 minuti, girando qualche volta i rotoli, finché lo zucchero si scioglie e il kürtöskalács ha acquistato un bel colore dorato.
  • E a questo punto buon appetito, o per meglio dire rimanendo in tema “jó étvágyat”!

Nessun commento:

Posta un commento

Publica um comentario- Lascia un commento